Parrocchia

San Gabriele Arcangelo

Vocazionisti - Roma

Brevi cenni storici

Gli inizi

La parrocchia è stata eretta il 30 agosto 1956 con il decreto del Cardinale Vicario Clemente Micara "Neminem fugit" ed affidata al clero diocesano di Roma e, dal 1958, ai sacerdoti della Società delle Divine Vocazioni (Vocazionisti).

Dagli inizi della erezione della parrocchia la santa messa e i sacramenti sono stati celebrati presso la cappella della Curia Generalizia dei Vocazionisti. Con l'incremento della popolazione della zona si è sentiti il bisogno di costruire una chiesa parrocchiale che è stata terminata nel 1986.  Papa Giovanni Paolo II ha visitato la parrocchia nel 1988.

Eventi recenti

Dal 20 Novembre 2010 il cardinale José Manuel Estepa Llaurens, arcivescovo ordinario militare emerito per la Spagna è il titolare del titolo cardinalizio di "San Gabriele Arcangelo all'Acqua Traversa". 

Un folto gruppo di parrocchiani ha partecipato alla Beatificazione di don Giustino Russolillo, fondatore della famiglia Vocazionista, che si è tenuta a Pianura di Napoli il giorno 7 Maggio 2011.

I sacerdoti e i membri del consiglio pastorale parrocchiale hanno partecipato alla messa privata con Papa Francesco il giorno 11 Ottobre 2016 presso la cappella della Casa Santa Marta, in Vaticano.

 

Parroci di San Gabriele negli ultimi 30 anni:

don Armando Palmieri, SDV (dal 1 Settembre 2014 ad oggi)

don Ciro Sarnataro, SDV (Amministratore)

don Paolo Greco, SDV

don Antonio Saturno, SDV

don Eusebio Mosca, SDV

don Oreste Anella, SDV

don Salvatore Di Fusco, SDV

 

Viceparroci di San Gabriele negli ultimi 30 anni:

don Nibin Palatty Kuriakose, SDV (dal 1 Gennaio 2014 ad oggi)

don Calogero Brancato, SDV

don Massimiliano D'Auria, SDV

don Antonio Rafael do Nascimento, SDV

don Ciro Sarnataro, SDV 

don Salvatore Musella, SDV

 

La pagina della Parrocchia sul sito della Diocesi di Roma 

Istituzione Titolo Cardinalizio "Acta Apostolicae Sedis", AAS 80 (1988), p. 1084.

Titolo Cardinalizio "Sancti Gabrieli ad Aquam Transversam"

Titolo Cardinalizio su Catholic Hierarchy [EN]

(Pagina aggiornata il 07 Novembre 2017)